Anticipazioni letteratura

(se il link non funziona, copiarlo)

http://www.scuolabook.it/Uploaded/loescher_3380E_preview/loescher_3380E_preview.pdf

COMPLETA

 

Termine latino

Significato

Parola italiana derivata

Significato

equus

“                   “

 

Riguardante il cavallo

caballus

“                    “

 

 

Os, oris

“bocca”

 

Che riguarda la bocca

bucca

“guancia”

 

 

verbum

“parola”

 

Elemento grammaticale

parabola

“similitudine”

 

 

loqui

“parlare”

 

Che parla molto

domus

“casa (signorile)”

 

Proprio della casa

Chiesa principale

casa

“capanna”

 

 

bellum

“                    “

 

Riguardante la guerra

(l’italiano “guerra” è termine di derivazione germanica)

ignis

“                   “

 

materiale non infiammabile

focus

“focolare”

 

 

ager

“                  “

 

Riguardante la coltivazione dei campi

campus

“campagna”

 

 

Captivus, fessus, domina

TESTO POETICO

Rivedi le tue analisi del testo in base agli schemi sottostanti ed eventualmente completale, sempre rispettando la scansione (in 7 o 8 punti) e conservale; solo in un momento successivo ti sarà chiesto di rielaborarle in un testo continuo, evitando le ripetizioni a cui la schematizzazione inevitabilmente costringe.

 

1.         L’ANALISI DEL TESTO POETICO

applicata a l’”Infinito” di Leopardi

QUELLO CHE NON DEVE MANCARE NELLA TUA ANALISI

 

1.       IDENTIFICAZIONE

Titolo dell’opera, raccolta da cui è tratta, data di composizione o pubblicazione, autore…

 

2.       PRESENTAZIONE

Presentazione dell’argomento, situazione in cui la poesia è scritta…

 

3.       OPERA E ANALISI METRICA

Aspetto grafico, struttura metrica, numero di versi, tipologia versi (in base al numero di sillabe), presenza di rime o assonanze/consonanze (riportare esempi!), definizione di idillio…

 

4.       ANALISI CONTENUTO

Parafrasi o riassunto delle varie parti.

 

5.        ANALISI FIGURE RETORICHE

 

Alcune figure retoriche segnalate in classe:

Figure retoriche di suono: allitterazione

Figure retoriche di posizione: enjambement

Figure retoriche di significato: metafora, ossimoro, antitesi

Ogni figura retorica deve essere riportata (“interminati/spazi ai vv. 4-5; “naufragar … dolce” al v. 15 ecc.) e accompagnata dall’effetto ottenuto.

 

6.       PARTICOLARITÀ STILISTICHE E LINGUISTICHE

Analisi semantica (termini afferenti al campo semantico prevalente, quello dell’”infinito”;  alternanza dei deittici “questo” e “quello” e suo significato); sintattica (presenza del polisindeto e suo significato), lessicale (esempi di termini di registro aulico e termini di uso più quotidiano, riportare esempi)

 

7.       INDIVIDUAZIONE TEMA/I DELL’OPERA

 Far riferimento alla contrapposizione finito/infinito, infinito spaziale/infinito temporale; all’immagine finale e alle sue interpretazioni possibili.

 

N.B: l’analisi svolta in classe non è esaustiva, è solo un punto di partenza, cerca dove puoi di aggiungere qualcosa di tuo, ad esempio individuando qualche altra figura retorica, oppure aggiungendo possibili interpretazioni dell’immagine finale. Puoi aiutarti con le risorse sul web o altri testi, l’importante è che tu scelga aspetti che hai compreso e ti senti di condividere a fondo. Prova anche a “buttarti” in interpretazioni personali!

 

2.         L’ANALISI DEL TESTO POETICO

applicata a ”Meriggiare pallido e assorto” di Montale

QUELLO CHE NON DEVE MANCARE NELLA TUA ANALISI

 

1.       IDENTIFICAZIONE

Titolo dell’opera, raccolta da cui è tratta, data di composizione o pubblicazione, autore…

 

2.       PRESENTAZIONE

Presentazione dell’argomento, situazione in cui la poesia è stata scritta…

 

3.       OPERA E ANALISI METRICA

Numero di strofe e di versi, tipologia versi (in base al numero di sillabe), schema delle rime (attenzione al v. 7)…

 

4.       ANALISI CONTENUTO

Parafrasi o riassunto delle varie parti.

 

5.        ANALISI FIGURE RETORICHE

Alcune figure retoriche segnalate in classe:

Figure retoriche di suono: le allitterazioni meritano particolare attenzione(in che senso si può parlare di fonosimbolismo?); assonanza (vedi ultima strofa)

Figure retoriche di posizione: -

Figure retoriche di significato: metafore (fai attenzione agli “oggetti”)

Individua tu qualche altra figura retorica, anche aiutandoti con le risorse sul web o altri testi. Ogni figura retorica deve essere riportata (vedi sopra) e accompagnata dall’effetto ottenuto.

 

6.       PARTICOLARITÀ STILISTICHE E LINGUISTICHE

 

Analisi semantica (termini afferenti al campo semantico prevalente, quello della aridità e secchezza); sintattica (uso dell’infinito), lessicale (prova a valutare tu il tipo di registro)

 

7.       INDIVIDUAZIONE TEMA/I DELL’OPERA

 

Soffermati sul rapporto aridità del paesaggio/immagine del muro e vita

 

8.       CONTESTUALIZZAZIONE

 

Intertestualità: prova a confrontare la visione soggettiva del paesaggio tra questa poesia e l’”Infinito”.

 

N.B. : vedi sopra

 

3.         L’ANALISI DEL TESTO POETICO

applicata a ”La nebbia” di Pascoli

QUELLO CHE NON DEVE MANCARE NELLA TUA ANALISI

 

1.       IDENTIFICAZIONE

Titolo dell’opera, raccolta da cui è tratta, data di composizione o pubblicazione, autore…

 

2.       PRESENTAZIONE

Presentazione dell’argomento, situazione in cui la poesia è scritta…

 

3.       OPERA E ANALISI METRICA

Struttura metrica, numero di strofe, numero di versi, tipologia versi (in base al numero di sillabe), presenza di rime o assonanze/consonanze (riportare esempi!)

 

4.       ANALISI CONTENUTO

Parafrasi o riassunto delle varie parti.

 

5.        ANALISI FIGURE RETORICHE

 

Alcune figure retoriche segnalate in classe:

Figure retoriche di suono: onomatopea

Figure retoriche di posizione: anafora

Figure retoriche di significato: metafora

Individua tu qualche altra figura retorica, anche aiutandoti con le risorse sul web o altri testi. Ogni figura retorica deve essere riportata (vedi sopra) e accompagnata dall’effetto ottenuto.

 

6.       PARTICOLARITÀ STILISTICHE E LINGUISTICHE

Analisi semantica (prova tu ad individuare il campo semantico prevalente e i termini afferenti); sintattica (come sono disposti i periodi?) lessicale (prova a valutare tu il tipo di registro)

 

7.       INDIVIDUAZIONE TEMA/I DELL’OPERA

 

Fai riferimento alla contrapposizione interno/esterno (“Nascondi/ Ch’io veda) e all’immagine finale e alle numerose metafore utilizzate

 

8.       CONTESTUALIZZAZIONE

 

Extratesto: in questo caso è importante conoscere la biografia del poeta, ricerca e riporta gli aspetti biografici che possono spiegare la visione del poeta

 

Intertestualità: prova a confrontare la visione soggettiva del paesaggio tra questa poesia, l’”Infinito” e “Meriggiare pallido e assorto”

 

 

 N.B. : vedi sopra

L’ANALISI DEL TESTO POETICO

 

1.       IDENTIFICAZIONE

Titolo dell’opera, raccolta da cui è tratta, data di composizione o pubblicazione, autore…

 

2.       PRESENTAZIONE

Presentazione dell’argomento, occasione in cui la poesia è stata scritta…

 

3.       OPERA E ANALISI METRICA

Aspetto grafico, struttura metrica, numero di strofe e di versi, tipologia versi (in base al numero di sillabe), presenza di rime o assonanze/consonanze…

 

4.       ANALISI FIGURE RETORICHE

Figure retoriche di suono (allitterazione, onomatopea…)

 Figure retoriche di posizione (iperbato, chiasmo, climax…)

Figure retoriche di significato (metafora, metonimia, ossimoro, sinestesia…)

 

5.        PARTICOLARITÀ STILISTICHE E LINGUISTICHE

Analisi semantica (campi semantici prevalenti, parole chiave…), sintattica (paratassi per asindeto/polisindeto, ipotassi), lessicale (registro aulico, quotidiano, latinismi, neologismi…)

 

6.       ANALISI CONTENUTO

Parafrasi o riassunto delle varie parti.

 

7.       INDIVIDUAZIONE TEMA/I DELL’OPERA

 

8.       CONTESTUALIZZAZIONE

 

(triennio) Intratestualità: riferimenti ad altri brani dello stesso testo (ad es. se si sta analizzando uno stralcio di tragedia, Divina Commedia ecc.)

 

Intertestualità: richiami al altri testi dello stesso o di altri autori  che trattano lo stesso tema, riprendono un’espressione (ad es. Catullo e Foscolo e la morte del fratello, varie poesie di Pascoli e la metafora del nido)

 

(triennio) Macrotesto: riferimento all’intera produzione dell’autore (ad es. l’evoluzione del pessimismo leopardiano)

 

Extratesto: biografia, contesto storico – letterario…

 

Paratesto: ciò che l’autore scrive delle sue opere in saggi, lettere, commenti, interviste (ad es. Il fanciullino di Pascoli, Storia e cronistoria del Canzoniere di Saba)

 

9.       ATTUALIZZAZIONE

TESTO NARRATIVO

Qui avete lo stesso schema dell'analisi del testo narrativo che potete modificare integrando con gli appunti presi a scuola
schema analisi testo narrativo modificab
Documento Microsoft Word 15.6 KB

ESEMPI DI TEMI ASSEGNATI:

tema pirandello casa 2 b.docx
Documento Microsoft Word 15.8 KB
tema pirandello casa 2a.pdf
Documento Adobe Acrobat 950.9 KB
SCHEMA Italo Svevo seconda.docx
Documento Microsoft Word 18.7 KB
i_promessi_sposi.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.4 MB
narratologia promessi sposi.docx
Documento Microsoft Word 30.0 KB

Per il testo argomentativo clicca il bottone sottostante